Regolamento torneo femminile Juniores (2019)

Limiti di età

Il torneo è aperto alle ragazze nate dal 01/01/2000, fino al 14° anno età anagraficamente compiuto. Alla manifestazione non saranno ammesse calciatrici fuori quota; saranno consentiti fino ad un massimo di 5 prestiti per calciatrici in età per ciascuna società.
Gli eventuali prestiti richiesti, regolarmente firmati da entrambe le società e dalla calciatrice, dovranno pervenire al Dipartimento Calcio Femminile cinque giorni prima dell’inizio del Torneo via fax o e-mail.

Modalità di svolgimento

Le semifinali e le finali avranno durata di 45 minuti per tempo e si articoleranno ad eliminazione diretta. In caso di parità al termine dell’incontro, per determinare la vincente, ci si avvarrà dei calci di rigore. Le vincenti disputeranno la finale per il primo e secondo posto, le perdenti quella per il terzo e quarto posto. In caso di parità al termine dell’incontro, per determinare la vincente, ci si avvarrà dei calci di rigore.

Squadre partecipanti

Partecipano al torneo le quattro squadre juniores prime classificate nei rispettivi gruppi (A, B ,C, D) al termine del Girone di andata del Campionato di Serie C 2018-2019:
- FCD PINEROLO
- ASD CF PERMAC VITTORIO VENETO
- SAN MARINO ACADEMY
- ASD NAPOLI FEMMINILE

Calendario

DOMENICA 10 MARZO 2019:
1ª SEMIFINALE - ore 15.00 a Riva del Garda - Varone (sint): FCD PINEROLO – ASD NAPOLI FEMMINILE
2ª SEMIFINALE – 0re 15.00 ad Arco - Romarzollo (sint): SAN MARINO ACADEMY – ASDCF PERMAC VITTORIO VENETO

MARTEDI 12 MARZO 2019:
Finale 3°/4° posto - ore 10.00 ad Arco via Pomerio (sint):
Finale 1°/2° posto - ore 14.30 ad Arco via Pomerio (erba):

Indirizzi Campi:
RIVA VARONE: Via Marone 45 Varone 38066 Riva del Garda (Tn)
ARCO ROMARZOLLO: Via Carducci 10 38062  Arco (Tn)
ARCO: Via Pomerio 7 38062 Arco (Tn), centrale e sintetico

Disciplina sportiva

La disciplina sportiva della manifestazione è esclusivamente a cura del Giudice Sportivo territoriale che cura il Torneo di Arco. Le decisioni del Giudice Sportivo, dato il rapido svolgimento del Torneo, sono inappellabili.
I provvedimenti disciplinari adottati dagli organi di Giustizia Sportiva competenti, relativi alle gare del 17° Torneo in Arco, che comportino la sanzione della squalifica di una o più giornate di gara, nei confronti di tesserate, saranno comminati in base a quanto previsto dal Codice Giustizia Sportiva e devono essere scontati solo ed esclusivamente nell’ambito delle gare interessanti la manifestazione stessa. Le eventuali sanzioni a giornata residue od a tempo determinato si sconteranno nell’ambito dell’attività ufficiale nel Campionato di competenza , ed eventuali reclami andranno inoltrati all’organo di Giustizia Sportiva competente. Si precisa che per detta manifestazione i tesserati incorreranno in una giornata di squalifica ogni due ammonizioni inflitte dall’Organo di Giustizia Sportiva. Nell’ipotesi di squalifica a tempo determinato, la sanzione inflitta dovrà essere scontata, per il periodo di incidenza, nell’ambito dell’attività ufficiale della Società di appartenenza. Eventuali reclami dovranno essere preannunciati, per iscritto, entro il termine di quindici minuti dalla conclusione della gara. Le relative motivazioni dovranno essere consegnate al Giudice Sportivo entro trenta minuti dal termine degli incontri medesimi; copia del reclamo deve essere consegnato alla controparte, che può, in un tempo massimo di venti minuti dal ricevimento della copia del reclamo, presentare le proprie contro-deduzioni. Al reclamo si deve allegare la tassa di reclamo di € 50,00 – non restituibile.
La società che si renda oggettivamente responsabile di atti di violenza, può essere esclusa dalla manifestazione. Nel caso in cui una società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara, verranno applicate nei suoi confronti la sanzione di cui all’art. 53 delle N.O.I.F. (gara persa per 0-3). Inoltre la stessa società verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione ed a suo carico sarà applicata la sanzione pecuniaria nella misura di € 500,00. I cambi previsti per ogni gara sono sette, indipendentemente dal ruolo, in modo da poter utilizzare tutte le atlete facenti parte della rosa.

Composizione squadre

Ogni squadra potrà essere composta da un numero massimo di 18 atlete, più due componenti lo staff tecnico. Si precisa che eventuali altre persone a seguito delle squadre, eccedenti le 18+2 sopra dette, oltre ad eventuali extra consumati in hotel eccedenti quanto previsto dal trattamento di pensione completa, saranno a carico delle società stesse. Il Dipartimento Calcio Femminile non si riterrà quindi responsabile per eventuali insoluti alberghieri e logistici imputabili alle società.

Sistemazione squadre

  • HOTEL EVEREST (Viale Rovereto, 91 38062 Arco): San Marino Academy e Permac Vittorio Veneto
  • HOTEL LA CAMPAGNOLA (Via San Tomaso, 11 38066 Riva del Garda): Pinerolo e Napoli Femminile

C.U. n.52 pubblicato in Roma il 14 febbraio 2019 e n.54 del 20 febbraio 2019 ed affissi all’albo del Dipartimento Calcio Femminile.
Il Segretario (Patrizia Cottini), Il Vice Presidente Delegato L.N.D. Delegato (Sandro Morgana)