Edizione 2017
lunedì 13 febbraio 2017
Ecco le "magnifiche sedici" qualificate per il terzo turno

Ancora entusiasti per emozioni vissute nella prima giornata, i pulcini impegnati nella 18ª edizione del Torneo Città di Arco hanno dato vita ieri alla seconda giornata, una festa di sport, all'insegna del puro divertimento, come è da sempre nello spirito di questa manifestazione.
Dopo le traversie delle ultime edizioni, l’organizzazione ha potuto seguire il programma nel dettaglio. Finalmente con un bel sole, si è toccato con mano l’entusiasmo di questa manifestazione, che apre la strada al torneo Beppe Viola riservato all’under 17.
Come sempre interessanti e divertenti tutti i gironi, senza esagerare si è visto del buon calcio, supportato anche dal "pepe" fornito da alcuni antiche rivalità fra squadre, che sulla base dei risultati precedenti il regolamento del torneo ha messo contro.
Venute a mancare due delle quattro finaliste del 2016, la veronese Paluani Life e la trentina Calisio, uscite al primo turno, le rimanenti trentadue si sono trovate ben distribuite sugli otto gironi, portati sui Campi di Arco sintetico, Romarzollo, Riva del Garda, Limone e a Varone. Unica rappresentante dell’Alto Adige la squadra del Vipiteno, con le veronesi Zevio, Bardolino, Malcesine, Pescantina, Concordia e il Real Grezzanalugo, le roveretane Sacra Famiglia, Sacco S.Giorgio, San Rocco, Nogaredo le trentine e valli Besenello, Oltrefersina, Telve, Invicta Duomo, Condinese, Solteri, Mori S.Stefano, Ischia, Lavis , Levico ,Comano, Sopramonte, Vipo Trento e il Basso Sarca, qualificate quasi al completo, dalle due Arco 1895, Riva del Garda, Ledrense, Dro, Baone, Nago Torbole e la “cugina” bresciana Limonese.
Le magnifiche sedici che hanno conquistato il pass si ritroveranno domenica prossima 19 febbraio, quando si disputeranno le partite della terza fase. Ecco i loro nomi: Arco, Sacra Famiglia, Condinese, Vipiteno, Bardolino, Dro, Oltrefersina, Riva del Garda, Mori S.Stefano, San Rocco, Pescantina Settimo, Sopramonte, Nogaredo, Real Grezzanalugo, Baone, Lavis.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.